Che cos’è l’emodinamica?

Che cos’è l’emodinamica?

Definita anche cardiologia interventistica, l’emodinamica tratta quelle problematiche riguardanti il flusso del sangue diretto al cuore e il flusso inverso, ovvero dal cuore al resto del corpo.

I trattamenti chirurgici di emodinamica non sono procedure particolarmente invasive. Vengono, infatti, realizzati per via percutanea, ovvero realizzando un piccolo foro nella zona inguinale, del polso o del gomito, attraverso il quale viene posizionato un catetere nella zona problematica (presenza di una valvola malfunzionante o dell’ostruzione di un vaso sanguino).

Le procedure eseguite per via percutanea si distinguono in diagnostiche e terapeutiche.

Le procedure diagnostiche includono:

  • Cateterismo cardiaco destro e sinistro
  • Angiografia periferica
  • Coronarografia
  • Ecocardiografia color Doppler

Le procedure terapeutiche includono:

  • Stent o angioplastica periferica
  • Stent o angioplastica carotidea
  • Valvuloplastica aortica
  • Valvuloplastica mitralica
  • Riparazione percutanea della valvola mitralica
  • Endoprotesi dell’aorta toracica e addominale
  • Impianto transcatetere di valvola aortica per via percutanea
  • Chiusura percutanea di difetti congeniti
  • Chiusura transcatetere percutanea di distacchi parziali (leak)

Quali patologie tratta?

Le patologie trattate dalla cardiologia interventistica sono:

  • Sindrome coronarica acuta
  • Cardiopatia ischemica
  • Angina instabile
  • Insufficienza cardiaca

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.