Sequestro da 21 milioni per Wind: cosa sappiamo

La compagnia telefonica è coinvolta in un’inchiesta sull’attivazione di app e servizi a pagamento non richiesti sulle schede sim dei clienti Sequestrati 21,2 milioni di euro a Wind per l’ipotesi del reato di “frode informatica”. Lo ha stabilito la gip del tribunale di Milano Stefania Nobile sulla base delle percentuali incassate dalla compagnia telefonica, come intermediaria…
Leggi tutto