Cloud Storage

(50 GB gratis)

La definizione di cloud storage prende in analisi anche il significato di cloud computing, quindi per capire cos’è bisogna prima specificare questo termine: il cloud computing è l’utilizzo di risorse informatiche disponibili on demand attraverso Internet, tra cui servizi di elaborazione e trasmissione dati; nello specifico, il cloud storage è l’utilizzo del cloud computing per l’archiviazione dei file.
Il cloud storage è quindi la più diffusa tecnologia di cloud computing, grazie anche alla diffusione di servizi per l’utente finale che permettono facilmente di capire come funziona, oltre ad essere gratuiti come Dropbox, Ammassi Cloud Storage, Google Drive e Microsoft One Drive, i quali offrono funzioni di base come:

  • Backup dei file locali;
  • Sincronizzazione in tempo reale tra due e più pc o dispositivi, come smartphone e tablet;
  • Condivisione di file e cartelle con altri utenti o utenti anonimi;
  • Archiviazione di versioni precedenti dei file.

Per dimensioni, funzionalità, possibilità di gestione e garanzia sul livello di servizio, i servizi gratuiti sono però troppo limitati per un utilizzo aziendale, che può avere esigenze specifiche in base al tipo di utilizzo. Possiamo identificare cinque principali servizi.

Per iniziare, Cloud Storage ti offre 50 GB di spazio di archiviazione online Cloud gratuito per poter conservare tutto ciò che desideri: foto, storie, progetti, disegni, registrazioni, video e così via.

Scroll Up