Cova: “Troppi comfort nessun punito”

Cova: “Troppi comfort nessun punito”
Continua l’analisi della crisi dell’atletica italiana attraverso i pareri dei grandi ex. L’iridato ‘83 dei 10.000 propone una politica aziendale per crescere: «Vedo un ambiente rilassato. Per il professionismo non servono le pacche sulle spalle ma chi sa gestire la struttura»

Italia: il 38° posto mondiale non provoca rivoluzioni

Italia: il 38° posto mondiale non provoca rivoluzioni
Una medaglia, due finalisti e solo sei turni di qualificazione superati. E’ questo l’amaro bilancio della spedizione azzurra ai Mondiali. Il d.t. Locatelli: “Avremmo dovuto trasformare quei noni posti in finalisti e i primi esclusi in promossi. Dovremo avere più controllo sugli atleti, anche se molti di coloro abbiamo portato col minimo ottenuto in extremis o coi target numer, sono giovani”

Bolt: “Non volevo finire così Verrò allo stadio a salutarvi”

Bolt: “Non volevo finire così Verrò allo stadio a salutarvi”
Usain si fa vivo oltre due ore dopo l’infortunio: “Non era questo il modo col quale avrei voluto dire addio, ho dato tutto come sempre”. Il bollettino medico, le polemiche dei compagni (“Troppo a lungo al freddo”) e la solidarietà di Gatlin