Video FIFA 18 Ultimate Team dalla closed beta mostra il Pack Opening

FIFA 18 Aubameyang

Curiosi di vedere altre “chicche” su FIFA 18? Oggi torniamo a parlare di Ultimate Team, dopo esserci concentrati su Carriera e gameplay (esultanze e rigori) è il momento di focalizzarci nuovamente su quella che, nel tempo, è diventata a mani basse la modalità più amata e popolata dalla community dei simulatore calcistico targato EA Sports. Il nuovo video che vi proponiamo oggi è dedicato al Pack Opening di FIFA 18 Ultimate Team. 

Ricordiamo che i gameplay di FIFA 18 che in questi giorni stanno filtrando in Rete provengono dalla versione closed beta del gioco targato EA Sports, che in questi giorni è disponibile per la prova a porte chiuse solo per pochi, fortunati giocatori. Dunque, nel nuovo video vediamo all’opera nuovamente Ultimate Team: in circa quattro minuti, nello specifico, possiamo ammirare la delicata fase del Pack Opening, lo “spacchettamento” di carte che rivela quali saranno i giocatori che comporranno la rosa da schierare in campo. Bando alle ciance, vi lasciamo al video gameplay di FIFA 18.

https://youtu.be/mhltq-IPTb0

Nel caso vi siate persi le informazioni che vi abbiamo fornito in questi giorni, vi riassumiamo in breve le ultime novità: in FIFA 18, come dimostra un trailer pubblicato da EA Sports, le esultanze dei giocatori dopo un goal coinvolgeranno anche il pubblico, mentre sul piano della Modalità Carriera ci sarà una piccola rivoluzione nell’ambito delle trattative. Ci sarà, infatti, un hub dedicato ai negoziati, nei quali sarà possibile condurre la trattativa facendo le proprie mosse di mercato, inoltre sono state introdotte anche le clausole. È emerso anche un video gameplay dedicato a FIFA 18 Ultimate Team e uno dedicato alle modalità di tiro dei rigori. Infine, vi abbiamo anche mostrato i volti dei giocatori in forza al Borussia Dormund e al Bayen Monaco, oltre alla grafica ufficiale della MLS.

Ricordiamo che FIFA 18 uscirà il prossimo 29 settembre per le piattaforme PS4, Xbox One, PC, Nintendo Switch e mercato mobile.

Nuovo video Assassin’s Creed Origins dedicato a Bayek e Senu

Proseguono le informazioni e i video su Assassin’s Creed Origins, il nuovo capitolo della serie Ubisoft in uscita a ottobre. Questa volta, sul canale di IGN First, troviamo una nuova clip: un video diario degli sviluppatori in cui i producer parlano di Bayek, il protagonista del gioco, e di Senu, la sua fedele aquila che sarà molto utile all’eroe sul fronte del gameplay.

Il nuovo video di Assassin’s Creed Origins mostra alcuni dietro le quinte dedicati a Bayek e Senu: gli sviluppatori ci danno una spiegazione del perché entrambi sono estremamente importanti ai fini non soltanto del gioco e dell’esperienza di gameplay, ma anche e soprattutto alla storia. Ovviamente non ci sono spoiler di alcun tipo, ma è doveroso ricordarvi che, se non volete neanche una briciola di anticipazione, forse è meglio no visualizzare la nuova clip degli sviluppatori.

https://youtu.be/1q_SiSSwPlg

Ricordiamo che Assassin’s Creed Origins è in sviluppo da circa quattro anni dallo stesso team che ha realizzato Assassin’s Creed IV Black Flag. Il nuovo capitolo del franchise creato da Ubisoft si prepara a rivoluzionare la serie, proponendo un approccio da RPG per personalizzare al meglio il protagonista e e farlo crescere con un sistema di abilità. Recentemente gli sviluppatori, grazie sempre al servizio di IGN First, hanno pubblicato un video in cui il game director Ashraf Ismail spiega e mostra il sistema di combattimento, compresa la variazione delle diverse tipologie di nemici.

Assassin’s Creed Origins è attualmente in sviluppo presso Ubisoft Montreal e uscirà il 27 ottobre prossimo per PS4, Xbox One e PC – con supporto a PS4 Pro e Xbox One X. Il gioco porterà gli appassionati molto più indietro nel tempo, nell’antico Egitto alla scoperta delle origini della Confraternita degli Assassini: Bayek, infatti, è un Guardiano d’Egitto che sarà destinato a fondare la storica Confraternita che rivediamo in tutti i capitoli della saga.

 

Dragon Ball FighterZ avrà più di dieci stage e si ispira a Extreme Butoden

Nel corso di un’intervista a cura della rivista nipponica Famitsu, la producer di Dragon Ball FighterZ Tomoko Hiroki e il game director Junya Motomura hanno svelato nuovi dettagli sul videogioco targato Bandai Namco e ispirato all’opera di Akira Toriyama. Arc System Works è attualmente al lavoro sul picchiaduro in uscita nel 2018 e sembra abbia le idee chiare sulla struttura di gioco.

 

Innanzitutto la producer presso Arc System Works e Bandai Namco, Tomoko Hiroki, ha confermato che Dragon Ball FighterZ si prepara ad accogliere più di dieci stage: due di questi, ovvero il pianeta Namecc e l’arena del Torneo Tenkaichi, sono già apparsi nei primi trailer e gameplay mostrati finora, ma gli sviluppatori hanno intenzione di mostrare tutti gli stage nel corso della produzione – dunque nei prossimi mesi. Peraltro, Dragon Ball FighterZ sarà al Gamescom 2017 e sappiamo che Trunks, Piccolo e Crillin saranno finalmente giocabili in una nuova demo: sarà un’occasione, magari, anche per vedere un nuovo stage.

Tomoko Hiroki ha poi svelato che sì, Dragon Ball FighterZ è chiaramente ispirato a Dragon Ball Z Extreme Butoden, l’ottimo picchiaduro in due dimensioni disponibile per Nintendo 3DS. Il gioco è stato sviluppato proprio dal team di Arc System Works e, dopo il successo ottenuto sulla console portatile della Casa di Kyoto, Bandai Namco si è decisa a trasporre una versione simile del gioco anche su PS4, Xbox One e PC.

 

Dragon Ball FighterZ è attualmente in sviluppo e uscirà all’inizio del 2018 per PS4, Xbox One e PC. Il prossimo 22 agosto partiranno le registrazioni alla closed beta del picchiaduro, che sarà poi disponibile durante il mese di settembre. Nelle ultime ore Bandai Namco ha anche svelato il rating dei personaggi finora annunciati, mostrando la suddivisione delle valutazioni di ogni combattente a seconda dei vari attributi.

Prima di salutarci vi ricordiamo, come sempre, la community italiana di riferimento del gioco Dragon Ball FighterZ ITALIA e la pagina degli amici di Dragon Ball – Pagina Italiana.

Fonte: Saiyan Island

FIFA 18 mostra i volti di Borussia Dortmund e Bayern Monaco, svelata la grafica della MLS

In questi giorni FIFA 18 sta mostrando davvero il meglio di sé. Pochi, fortunati giocatori hanno infatti potuto accedere alla closed beta della nuova edizione del simulatore calcistico targato EA Sports: nelle ultime ore, quindi, sono arrivate svariate informazioni e video gameplay dedicati alle nuove feature più interessanti del titolo in uscita a settembre. Questa volta ci soffermiamo sull’impatto visivo: protagonisti di questo focus sono i calciatori del Borussia Dortmund e del Bayern Monaco e il campionato della MLS.

Nei due video sottostanti, grazie alla funzione replay che permette anche di zoommare sui volti dei calciatori, possiamo ammirare in dettaglio le fattezze dei giocatori che compongono l’11 titolare di Borussia Dortmund e Bayern Monaco, due delle più blasonate compagini della Bundesliga – il massimo campionato calcistico tedesco. Si sprecano, ovviamente, gli elogi al comparto grafico di FIFA 18: i volti dei 22 calciatori in campo, pur trattandosi di squadre top e quindi passate sotto una cura maniacale del team di sviluppo, sono semplicemente perfetti.

https://youtu.be/2uyGg8qVyNY

https://youtu.be/X-NwV1aH4wM

EA Sports ha anche annunciato che FIFA 18 presenterà la grafica ufficiale della MLS, ovvero la Major League Soccer. Si tratta della massima competizione calcistica per le squadre negli Stati Uniti e nel Canada. Nel video sottostante, estrapolato da un tweet proveniente dal profilo Twitter ufficiale di EA Sports FIFA, potete ammirare il trailer dedicato ai colori e alla grafica del maggiore torneo professionistico statunitense e canadese.

The new @MLS presentation package featuring @lagalaxy and @torontofc #FIFA18 #MLS pic.twitter.com/IzywlM81eJ

— EA SPORTS FIFA (@EASPORTSFIFA) 13 agosto 2017

Ricordiamo che, nei giorni scorsi, abbiamo svelato una feature che riguarda le esultanze, l’hub dedicato ai negoziati durante le trattative della modalità Carriera, il gameplay di Ultimate Team e la fisica dei rigori.

FIFA 18 sarà disponibile sui nostri scaffali a partire dal 29 settembre e uscirà per le piattaforme PS4, Xbox One, PC, Nintendo Switch e dispositivi mobile.

Un bug in Overwatch compromette la giocabilità di Junkrat?

Il team di sviluppo di Overwatch sta lavorando sodo tra aggiornamenti e nuove modalità in arrivo, e su questo la community del titolo sembra essere soddisfatta, ma pare non ci sia pace per i bug. Nonostante il favore di pubblico e critica, è indubbio che spesso il gioco di Blizzard presenti qualche errore che rischia di compromettere la giocabilità. Questa volta il bug riguarda Junkrat.

 

L’errore che vi riportiamo oggi è stato segnalato da un utente di Reddit, HotSkipAndARump. L’utente, infatti, riporta sulla piattaforma che, mentre gioca la modalità Deathmach, Junkrat rimane intrappolato… nella sua stessa trappola. Mentre, dunque, è dedito a posizionare il suo strumento a terra per piazzare una trappola ai proprio nemici, un bug lo costringe a sua volta a rimanere bloccato. Colui che ha segnalato il bug di Overwatch ha anche pubblicato una breve GIF per mostrare, nello specifico, cosa accade. L’utente ha anche precisato, però, che ciò accade soltanto nel Deathmatch libero, mentre in quello a squadre sembra non esservi traccia dell’errore.

Blizzard non ha ancora commentato il bug, né ha dichiarato se lo correggerà o meno. Trattandosi, tuttavia, di un piccolo errore di gioco come se ne vedono tanti, è probabile che il team di sviluppo apporterà le dovute modifiche e migliorie al gameplay d Overwatch molto presto. E voi avete riscontrato qualche altro bug mentre giocate le nuove modalità o, magari, i Giochi Estivi? Fatecelo sapere nei commenti.

Overwatch è disponibile dal maggio del 2016 per le piattaforme PS4, Xbox One e PC.

Assassin’s Creed Origins mostra combat system, armi e nemici in un nuovo video

Quella di Assassin’s Creed Origins è una delle uscite più attese del prossimo autunno. L’hype degli appassionati del franchise è rivolto verso tutte le succose novità che offrirà il nuovo capitolo della serie targata Ubisoft: nel corso di questi mesi abbiamo parlato a lungo di tutte le nuove meccaniche che vedremo nel gioco, questa volta però ci soffermiamo sul combat system, sulle armi e sulla variazione dei nemici in un video gameplay.

 

Il video proviene dai soliti colleghi di IGN, che grazie al servizio IGN First possono fornirci uno sguardo dettagliato sulle meccaniche appena citate. Il sistema di combattimento è stato, per anni, croce e delizia per i fan del franchise di Ubisoft, ed è passato per le varie iterazioni della saga proponendo alti e bassi qualitativi. Le cose potrebbero cambiare con Assassin’s Creed Origins: nella clip il game director Ashraf Ismail spiega tutti i cambiamenti effettuati al combat system nel dettaglio. Il producer parla anche delle arene gladiatorie, che preannunciano di essere una piacevole novità alle modalità di gioco. Ismail ha anche ribadito una vecchia dichiarazione, effettuata alcune settimane fa:

 

“Quando abbiamo iniziato questo progetto quasi quattro anni fa, avevamo appena terminato Black Flag. E avevamo intenzione di interrogarci su come potevamo portare qualcosa di nuovo in Assassin’s Creed. Volevamo modernizzare Assassin’s Creed, volevamo rinfrescare l’esperienza, dunque abbiamo fissato un obiettivo per noi stessi per reinventare tutto ciò che Assassin’s Creed rappresenta”.

E dunque vi lasciamo adesso al video, dedicato a sistema di combattimento, uno sguardo a diverse tipologie di armi e nemici e, non ultima, una nuova arena in azione. Ricordiamo che Assassin’s Creed Origins uscirà il 27 ottobre per PS4, Xbox One e PC.

 

https://youtu.be/nWef7lXwexQ

Ecco i rigori in FIFA 18, video gameplay dalla closed beta

FIFA 18 sta iniziando a scoprire tutte le sue carte: abbiamo parlato delle esultanze, delle nuove feature nei trasferimenti e di Ultimate Team, ora invece parliamo dei rigori. Ricordiamo che in questi giorni pochi, fortunati giocatori stanno giocando la closed beta del nuovo simulatore calcistico targato EA Sports e toccando con mano tutte le novità più importanti. Proprio grazie a questi giocatori abbiamo dei video gameplay che ci mostrano dettagli molto interessanti: grazie a uno di questi video catturati dalla versione console del gioco, ora sappiamo come saranno i calci di rigore.

Il video, estrapolato dalla versione di prova a porte chiuse di FIFA 18, è disponibile qui in basso e mostra come saranno i calci di rigore nella nuova edizione del simulatore calcistico canadese. I rigori sono sempre stati un cruccio per la community della serie, che ha sempre lamentato quanto essi non siano mai stati profondi o dettagliati al punto giusto. Il panorama è cambiato già con FIFA 17, con calci di rigore molto più strutturati, e sembra che FIFA 18 sia intenzionato a percorrere la strada intrapresa nella precedente iterazione del titolo.

Come è possibile vedere in video, infatti, i calci di rigore in FIFA 18 sembrano pressoché identici a quelli in FIFA 17, fatta eccezione per le migliorie grafiche, che vanno dalla luce ai dettagli dei calciatori fino alla fisica dei movimenti meglio strutturata. In sostanza, però, sarà nuovamente possibile calcolare la direzione e la potenza grazie all’indicatore presente ai piedi del giocatore, in più sarà possibile prendere l’iconica rincorsa per capire come dosare al meglio il tiro vincente.

https://youtu.be/gEwV4I7j75I

Ricordiamo a tutti i giocatori che FIFA 18 uscirà il prossimo 29 settembre. Il nuovo titolo calcistico firmato EA Sports sarà disponibile sui nostri scaffali per le piattaforme PS4, Xbox One e PC, ma uscirà anche su Nintendo Switch (per la prima volta) con il nome di EA Sports FIFA e per il mercato mobile.

Svelato il rating dei personaggi di Dragon Ball FighterZ, in arrivo anche C-17?

Bandai Namco ha aggiornato il sito ufficiale di Dragon Ball FighterZ con il rating di tutti i personaggi del roster finora confermati. Ricordiamo che gli attributi sono: Potenza, Velocità, Tecnica, Range, Energia, Facilità d’Uso. Le valutazioni di ogni attributo per i vari personaggi vanno da un minimo di F fino a un massimo di A, mentre per il rating speciale alcuni combattenti raggiungono anche S o SS. Scopriamo, dunque, in quali attributi sono specializzati Goku, Vegeta, Gohan, Trunks, Piccolo, Crillin, Freezer, Cell e Majin Bu. Per ora, per quanto riguarda i personaggi conosciuti, nessuno di essi va al di sotto del valore C.

Potenza

  • SS: Gohan
  • S: Cell, Goku, Majin Bu
  • A: Freezer, Piccolo, Trunks, Vegeta
  • B: Crillin

Velocità

  • S: Gohan
  • A: Cell, Freezer, Crillin, Trunks, Vegeta
  • B: Goku, Piccolo
  • C: Majin Bu

Range

  • S: Cell, Majin Buu, Piccolo, Trunks
  • A: Freezer, Goku
  • B: Vegeta
  • C: Gohan, Crillin

Tecnica

  • S: Freezer, Crillin, Majin Buu, Piccolo, Trunks
  • A: Cell, Goku, Vegeta
  • B: Gohan

Energia

  • S: Freezer, Majin Bu, Vegeta
  • A: Cell, Gohan, Goku, Crillin, Piccolo
  • B: Trunks

Facilità d’Uso

  • SS: Goku, Vegeta
  • S: Trunks, Gohan, Cell, Crillin
  • A: Piccolo, Majin Bu, Freezer

C’è anche un rumor interessante: il prossimo personaggio annunciato per il roster di Dragon Ball FighterZ sarà C-17? Potrebbe averlo svelato lo stesso doppiatore del personaggio e vi sveliamo perché: secondo un report su Twitter, il voice actor di C-17 nella versione inglese del franchise, Chuck Huber, è stato interrogato da un fan durante il FLORIDA SUPERCON 2017. Alla domande se avesse già doppiato o meno la sua parte nella saga del Torneo del Potere in Dragon Ball Super, Huber ha risposto che non lo ha ancora fatto, ma in compenso ha già registrato la sua voce in Dragon Ball FighterZ. Quando il fan è rimasto poi sorpreso, affermando che il personaggio non era ancora stato annunciato, il doppiatore è rimasto sgomento per un attimo.

 

Yeah I spoke to his voice actor at my last con, and my question was “did you do your dragon ball super voice lines?”

— Enrique Bermudez (@MidshipGuitar) 2 agosto 2017

^^^ And he replied with “I haven’t done dragon ball super, but I have done my lines for fighterz”

— Enrique Bermudez (@MidshipGuitar) 2 agosto 2017

^^^ I told him that android 17 hasn’t been announced and he said Whoops. He didn’t have to sign an NDA so i believe its fine

— Enrique Bermudez (@MidshipGuitar) 2 agosto 2017

Dragon Ball FighterZ uscirà nel 2018 per PS4, Xbox One e PC. Vi ricordiamo la community italiana di riferimento, Dragon Ball FighterZ ITALIA, e che potete lasciare un like agli amici di Dragon Ball – Pagina Italiana.

Destiny 2 avrà più di 80 missioni e attività PvE, le Incursioni saranno a tempo

Le aspettative da parte della community per Destiny 2 sono altissime, ma il team di sviluppo sembra essere molto sicuro di sé circa il successo e il gradimento nei confronti di pubblico e critica del nuovo capitolo della serie MMO. Bungie finora non ha svelato quasi nessun dettaglio sui contenuti che i giocatori si apprestano a vivere a partire da settembre, ma adesso sappiamo che il sequel del primo Destiny sarà un gioco dai numeri alti: tra i contenuti offerti, ci saranno più di 80 missioni e attività PvE.

L’informazione arriva dal coverage sulle pagine dell’ultimo numero di Edge Magazine: dalle pagine dei colleghi inglesi emerge che i ragazzi del team di sviluppo presso Bungie hanno dichiarato che missioni e attività PvE in Destiny 2, oltre a essere più di ottanta, saranno divise in quest a tempo, sfida, storia e ricompensa. Addirittura gli sviluppatori hanno dichiarato che, a un certo punto della produzione, si sono accorti di avere più contenuti che progressione, un aspetto che è stato poi modificato al fine di bilanciare l’esperienza di gioco.

Inoltre è stato dichiarato che i giocatori non potranno spendere troppo tempo durante le Incursioni Nightfall, poiché sarà implementato un limite di tempo: ad esempio, un’Incursione può durare intorno ai 13 minuti. In questo caso i Guardiani dovranno affrettarsi ed elaborare strategie per portare a compimento la missione il prima possibile.

Infine Bungie ha fatto sapere che la open beta di Destiny 2 – oltre a rappresentare, in generale, una build di gioco vecchia di mesi e dunque piuttosto lontana tecnicamente dal prodotto finale – non proponeva la versione finale di come le armi energetiche reagiscono contro i combattenti AI dotati di scudi elementali. Nel gioco completo, infatti, gli scudi elementali esploderanno una volta esaurito il loro effetto, sabotando e danneggiando i nemici che si trovano entro un certo raggio d’azione. Non è stata fatta menzione, invece, a possibili fix relativi alla ricarica di Super e granate, altro motivo di lamentela da parte dei giocatori durante la beta.

 

Destiny 2 uscirà il 6 settembre per PS4 e Xbox One, il 24 ottobre invece su PC. Vi siete già iscritti a Destiny 2 italian community?

Fonte: Reddit

Le novità di Call of Duty WW2, tutto ciò che sappiamo finora sul nuovo capitolo

Dalle pagine dei colleghi di Game Informer, in questi giorni, è emersa una caterva di novità su Call of Duty WW2. Abbiamo appreso diverse nuove informazioni sullo spazio sociale del gioco, il Quartier Generale (Headquarter), sulle meccaniche e sulle modalità del multiplayer. Ci sono ora nuove informazioni e noi ne approfittiamo per fare una summa tra tutti i nuovi dettagli e ciò che sappiamo finora, grazie a un podcast di Game Informer.

Innanzitutto partiamo dalla closed beta di Call of Duty WW2, che sarà disponibile per i giocatori PS4 dal 25 agosto e dal primo settembre per gli utenti Xbox One e PS4: nella versione di test a porte chiuse ci sarà una nuova mappa chiamata Gibraltar, della quale Game Informer pubblicherà molto presto un video gameplay.

Passando alle feature dello spazio sociale, l’Headquarter, sappiamo che ci sarà una modalità “Teatro” con la quale si potrà assistere ai match multiplayer come spettatori: le partite saranno trasmesse con un proiettore, che mostrerà lo stream su uno schermo. Non è ancora chiaro come funzionerà il Teatro nello specifico, ma supponiamo che ricreerà un’atmosfera cinematografica anni Quaranta. Ci sarà anche una VIP Prestige Area, accessibile una volta raggiunto il massimo livello di prestigio. Il team di Sledgehammer Games sta inoltre lavorando molto sulla componente social dell’hub: si potrà interagire quotidianamente con classifiche e punteggi per ottenere esperienza, oggetti e quant’altro.

La modalità 1 contro 1 Battle Pit permetterà di sfidare gli amici nell’Headquarter, mentre altri giocatori potranno assistere alla battaglia: i giocatori saranno autorizzati anche a bandire un’arma in particolare e a visitare il Quartier Generale tra un match e l’altro. L’Headquarter sarà giocabile in terza persona, per cui gli utenti potranno ammirare in toto il proprio personaggio; inoltre il team di sviluppo ha aspettative molto alte per ciò che l’hub sociale di Call of Duty WW2 potrà offrire alla community.

Ricordiamo che Call of Duty WW2 uscirà il 3 novembre per PS4, Xbox One e PC.

Fonte: Charlie Intel

Nuovo trailer Star Wars Battlefront 2 al Gamescom 2017, data e orario dell’evento

Star Wars Battlefront 2 si prepara a catapultare nuovamente i fan del franchise in una galassia lontana, forte questa volta di una corposa Campagna per giocatore singolo, tante modalità e nuove meccaniche rispetto al primo e acerbo capitolo uscito nel novembre del 2015. Il titolo si è mostrato con tante novità nel corso dei precedenti eventi videoludici di quest’anno: dopo l’annuncio ufficiale dei mesi scorsi e i primi dettagli, abbiamo visto corpose sezioni di gameplay durante la conferenza di Electronic Arts all’E3 2017 di Los Angeles.

Il titolo è poi tornato al D23, l’evento dedicato ai prodotti di intrattenimento targati Disney, con un focus sulla storia che vedrà come protagonista l’imperiale Iden Versio (interpretata da Janina Gavankar) e sulla realizzazione della Campagna. Ora il nuovo sparatutto di DICE tornerà a un altro importante evento nel mese di agosto: il Gamescom 2017 di Colonia.

Electronic Arts e i ragazzi del team di sviluppo presso DICE hanno infatti confermato, in queste ore, che Star Wars Battlefront 2 sarà presente al Gamescom 2017 e c’è di più: vedremo, infatti, un nuovo trailer dedicato al nuovo videogioco ispirato al franchise creato da George Lucas. L’evento di Colonia sarà in scena ufficialmente dal 26 al 28 agosto, ma nei giorni precedenti – come accade ogni anno per l’Electronic Entertainment Expo di Los Angeles – ci saranno gli eventi a cura dei principali publisher per mostrare le ultime novità sui videogiochi in uscita.

In questa sede si terrà l’evento di EA: il nuovo trailer di Star Wars Battlefront 2 sarà mostrato durante l’evento del 21 agosto alle 9:30 AM PT, orario che corrisponde alle 18:30 del pomeriggio in Italia. Segnate dunque l’evento sul calendario, poiché Electronic Arts e DICE potrebbero mostrare ulteriori, sorprendenti novità.

Star Wars Battlefront 2 uscirà il prossimo 17 novembre per le piattaforme PS4, Xbox One e PC. Gli utenti Sony avranno accesso anticipato, peraltro, ai contenuti post lancio del nuovo sparatutto realizzato da DICE.

Fonte: gamingbolt

FIFA 18 Ultimate Team si mostra in un video gameplay dalla closed beta

Come abbiamo già indicato in questi giorni, nelle ultime ore pochi, fortunati giocatori stanno provando FIFA 18. Ciò è possibile grazie a una versione closed beta del nuovo simulatore calcistico targato EA Sports in uscita a settembre, che sta dando la possibilità di provare diverse feature che costituiranno l’ossatura principale del gioco. Questa volta si parla di una componente che, nelle ultime edizioni, ha rappresentato una vera e propria rivoluzione per la community di FIFA, fino a diventare la modalità più amata e giocata dagli utenti e capace di mantenere in alto l’asticella di gradimento del gioco: parliamo di Ultimate Team, che si mostra in un interessante video gameplay.

Il video, catturato dalla versione di prova a porte chiuse di FIFA 18, inizia con il mostrare le meccaniche di acquisto e trasferimento dei calciatori che si vuole inserire nella propria rosa e comporre il proprio team ideale. Ogni movimento sarà tracciato da un indicatore che terrà conto delle azioni del giocatore, assegnando punti e trofei per ogni attività compiuta – com’è da canone per le ultime edizioni di FIFA, d’altronde.  Subito dopo in campo, il video ci porta nel vivo di un match che ci mostra in azione la rosa che il giocatore ha appena composto.

https://streamable.com/urfwy

Queste anticipazioni seguono le novità di FIFA 18 degli ultimi giorni: gli ultimi aggiornamenti prevedono un nuovo sistema di esultanze che coinvolgerà i calciatori in festa con il pubblico sugli spalti, ma anche una nuova e rivoluzionaria meccanica per le trattative, che permetterà di accedere a un hub dedicato ai negoziati per definire i dettagli delle formule di acquisto e prestito – con l’introduzione, peraltro, delle clausole nei contratti.

Ricordiamo che EA Sports FIFA 18, la nuova edizione del simulatore calcistico targato Electronic Arts, sarà disponibile sui nostri scaffali a partire dal prossimo 29 settembre per le piattaforme PS4, Xbox One, PC, Nintendo Switch e dispositivi mobile.

Destiny 2 su PC contro i cheater, ecco le misure di precauzione di Bungie

Destiny 2

Destiny 2 giocato su PC regalerà un’esperienza a tratti diversa, condita da ulteriori tecnicismi. Bungie ha infatti rivelato alcune, piccole feature inedite sulla versione computer del suo nuovo videogioco in arrivo a settembre che – a detta degli sviluppatori – potrebbe fare la differenza sulla piattaforma di esordio per il franchise (ricordiamo, infatti, che il primo Destiny non uscì in versione PC).

Nello specifico si parla di un contatore fps che monitorerà costantemente le performance del gioco; in più, gli utenti potranno impostare anche un limite massimo di fps, facendo tuttavia attenzione ai file di configurazione. Per quanto riguarda altri strumenti di monitoraggio delle prestazioni, invece, essi funzioneranno normalmente: sarà solo un’eventuale sovrapposizione a renderli incompatibili con Destiny 2.

 

“I metodi che certe applicazioni di terze parti utilizzano per aggiungere feature (ad esempio inserendo codici nel clint del gioco) sono gli stessi metodi che usano hacker e cheater per disturbare l’esperienza degli altri giocatori. Come parte dei nostri sforzi sul versante della sicurezza, noi abbiamo realizzato Destiny 2 per PC per resistere a tutti i tentativi di inserire applicazioni esterne per applicare codici nel client di gioco. Per noi è una priorità assoluta garantire che Destiny 2 sia sicuro e che regali un’esperienza di gioco giusta per tutti i giocatori, su tutte le piattaforme. Rimaniamo impegnati nel creare un’esperienza di gioco positiva e giusta in tutti i nostri prodotti e crediamo che questa misura sia necessaria per regalarvi una grande esperienza in Destiny 2 su PC”.

 

 

Vi ricordiamo che Destiny 2 uscirà su PC solo il 24 ottobre, mentre la versione console per PS4 e Xbox One sarà disponibile dal 6 settembre prossimo. Come al solito vi ricordiamo che potete aggregarvi al gruppo social Destiny 2 italian community, per rimanere sempre aggiornati e in contatto con migliaia di fan come voi.

Fonte: Bungie