Tag: halipack

Email ammassi.it

Lo smaltimento dei rifiuti infetti

Quali sono? I rifiuti sanitari a rischio infettivo sono quei rifiuti pericolosi contaminati da liquidi biologici, come sangue, secrezioni varie o materiali venuti a contatto con persone in isolamento infettivo.Esempi di rifiuti infetti sono cannule, drenaggi, bendaggi, cateteri, garze, guanti, maschere, tamponi, aghi, lame e siringhe. Chi li produce Questa tipologia di rifiuti viene prodotta generalmente da: Strutture ospedaliere e…
Leggi tutto

Gestione e smaltimento dei rifiuti sanitari

Ogni giorno in Italia si producono circa 1.000 tonnellate di rifiuti sanitari pericolosi. E non sempre sono gestiti e smaltiti in modo adeguato. Esattamente come accade nel 58% delle strutture di 24 paesi campionate entro il 2015 dall’Oms e dall’Unicef. Ecco perché diventa sempre più importante per gli addetti ai lavori sapere riconoscere e gestire le varie…
Leggi tutto

SMALTIMENTO RIFIUTI SANITARI

Sono RIFIUTI SANITARI quei RIFIUTI che derivano da strutture pubbliche e private che svolgono attività medica e veterinaria di prevenzione, di diagnosi, di cura, di riabilitazione e di ricerca, quali cliniche, ospedali, aziende sanitarie, ambulatori, laboratori analisi, studi medici, dentisti e veterinari. La gestione rifiuti sanitari é disciplinata dal DPR 254/2003 (in vigore dal 26 settembre ’03)…
Leggi tutto

Come vengono smaltiti gli halipack da EcoEridania

Procedura di smaltimento rifiuti sanitari pericolosi infetti La procedura è la seguente: indossare i guanti, eventualmente anche due paia, la divisa o la tuta, gli occhiali o la maschera protettiva, le scarpe antinfortunistiche eliminare i rifiuti negli appositi contenitori: in cartone: per rifiuti non taglienti e non liquidi in plastica rigida: per taglienti o oggetti appuntiti (halibox) taniche:…
Leggi tutto