Tag: rifiuti santari

Email ammassi.it

Lo smaltimento dei rifiuti infetti

Quali sono? I rifiuti sanitari a rischio infettivo sono quei rifiuti pericolosi contaminati da liquidi biologici, come sangue, secrezioni varie o materiali venuti a contatto con persone in isolamento infettivo.Esempi di rifiuti infetti sono cannule, drenaggi, bendaggi, cateteri, garze, guanti, maschere, tamponi, aghi, lame e siringhe. Chi li produce Questa tipologia di rifiuti viene prodotta generalmente da: Strutture ospedaliere e…
Leggi tutto

Gestione e smaltimento dei rifiuti sanitari

Ogni giorno in Italia si producono circa 1.000 tonnellate di rifiuti sanitari pericolosi. E non sempre sono gestiti e smaltiti in modo adeguato. Esattamente come accade nel 58% delle strutture di 24 paesi campionate entro il 2015 dall’Oms e dall’Unicef. Ecco perché diventa sempre più importante per gli addetti ai lavori sapere riconoscere e gestire le varie…
Leggi tutto

Rifiuti sanitari: normativa e modalità di gestione

La gestione dei rifiuti sanitari, a livello nazionale, è normata dal D.Lgs 152/2006, noto anche come Testo unico Ambientale e da un altro decreto, il DPR 254/2003, norma specifica di settore che contiene indicazioni e disposizioni circa la disciplina della gestione di rifiuti prodotti in particolari contesti e definiti appunto rifiuti sanitari. Campo di applicazione e…
Leggi tutto

Smaltire Correttamente Guanti E Mascherine E Non Solo!

Nel nostro paese vengono prodotti giornalmente 1000 tonnellate e più di rifiuti sanitari pericolosi. In caso di emergenze questi numeri aumentano, quindi, le società che si occupano dello smaltimento dei rifiuti come ad esempio la Nova Ecologica (clicca qui) si trovano sovraccaricate di lavoro e dalla necessità di riportare sui registri di carico e scarico tutte le manovre effettuata ai fini…
Leggi tutto

SMALTIMENTO RIFIUTI SANITARI

Sono RIFIUTI SANITARI quei RIFIUTI che derivano da strutture pubbliche e private che svolgono attività medica e veterinaria di prevenzione, di diagnosi, di cura, di riabilitazione e di ricerca, quali cliniche, ospedali, aziende sanitarie, ambulatori, laboratori analisi, studi medici, dentisti e veterinari. La gestione rifiuti sanitari é disciplinata dal DPR 254/2003 (in vigore dal 26 settembre ’03)…
Leggi tutto