I droni Mini 3, Mini 3 Pro ricevono il supporto SDK

AM-Salute e tecnologia

I droni Mini 3, Mini 3 Pro ricevono il supporto SDK

DJI ha aggiornato il suo Mobile SDK per supportare i droni Mini 3 e Mini 3 Pro.

Questo è uno sviluppo entusiasmante perché MSDK consente agli sviluppatori di app di terze parti, come Dronelink e DroneDeploy, di aggiungere funzionalità non presenti in modo nativo nei droni DJI inferiori a 250 grammi.

MSDK è un kit di sviluppo software che offre agli sviluppatori un accesso immediato alle capacità intrinseche dei droni DJI.

Semplifica il processo di sviluppo dell’applicazione occupandosi di funzionalità di livello inferiore come la stabilizzazione del volo, la gestione della batteria, la trasmissione del segnale e la comunicazione.

Di conseguenza, sviluppatori di terze parti come Litchi, Maven e Drone Harmony possono concentrarsi immediatamente sull’applicazione in cui il drone viene integrato, senza preoccuparsi del nocciolo della robotica e dei sistemi integrati.

Qualche settimana fa, DJI ha condiviso che stava lavorando al rilascio di un MSDK Android per questi due mini droni. Il produttore di droni ha mantenuto la parola con il rilascio della V5.3.0, ma curiosamente, DJI RC con il suo schermo integrato da 5,5 pollici non è incluso nell’elenco dei dispositivi supportati per la serie Mini 3.

A partire da ora, se scegli di utilizzare un’app di terze parti per far volare il Mini 3, devi utilizzare il radiocomando di base RC-N1. Gli utenti Mini 3 Pro, nel frattempo, hanno la possibilità di utilizzare l’RC-N1 o il controller DJI RC Pro di fascia alta.

In ogni caso, ci vorranno alcune settimane prima che gli sviluppatori di app di terze parti rilascino un aggiornamento per questi droni. Dronelink, ad esempio, offre il supporto beta per la serie Mini 3 e attualmente invita il feedback degli utenti.

Litchi, d’altra parte, deve ancora rilasciare un prodotto basato sul nuovo DJI SDK V5. L’attuale app Litchi utilizza SDK V4, che DJI non aggiorna più.

FONTE